Il mio essere transessuale con una coppia

Il mio essere transessuale con una coppia

Il mio essere transessuale, esperienza con una coppia

La storia che voglio raccontarvi è stata una fantastica esperienza, che non credo si potrà mai ripetere ed è per questo che faccio in modo ce ciò non accada, per evitare di rovinare quel fantastico ricordo e quelle magnifiche sensazioni, che ancora oggi popolano i miei sogni più perversi.

In quel periodo mi trovavo in Toscana a vivere e lavorare, ed oltre a stare sulla strada la notte, mi coltivavo un paio di rapporti “stabili” con clienti più affezionati!

Tra questi c’ era un uomo del posto sulla cinquantina, sposato, ma senza figli, che spesso mi veniva a trovare.Era un uomo piacente, con capelli grigi, bei lineamenti, un pò di pancetta, ed un cazzo così grande che avrebbe spaventato tante donne, ma a me faceva piacere poter giocare con quell’ arnese così bello.

Ogni tanto lo incontravo in giro per il paese con la moglie, una donna piacente e sensuale, erano una bella coppia.Io ero intimorita nel salutarlo e a volte anche solo guardarlo mi creava problemi, insomma non sapevo come dovevo comportarmi.

La vita scorreva come al solito, di giorno ad occuparmi delle mie cose e di notte ad occuparmi dei cazzi dei clienti, ed anche di qualche culo!

Una sera mentre ero tranquillamente nel mio solito posto, vedo arrivare una macchina e la riconosco come quella dell’ uomo dal “grande cazzo”, mi sento già eccitata, quando avvicinandosi mi accorgo che accanto a lui c’è la moglie, la cosa mi blocca, non ne capisco il motivo.Lui si ferma e mi chiede di salire.Sono confusa, non riesco a capire.Ma subito lei scende , mi viene incontro e mi dice di essere tranquilla che vuole solo assistere, visto che il marito Le ha raccontato tutto.C’è qualcosa che non mi fà stare tranquilla, ma comunque salgo in macchina e mi sistemo davanti, mentre lei sale dietro.

A quel punto lui mi dice di iniziare tranquillamente a succhiarglielo.Lo sbottono, gli tiro giù i pantaloni e ogni tanto sbircio dietro.Dopo averlo preso in bocca per un pò. Ora che è bello duro, sento dei gemiti, alzo la testa e la vedo con le mani nella sua fica che si tocca, è tutta bagnata, si sente l’odore della sua fica.A quel punto la sensazione strana sparisce e mi pervade una sensazione di eccitazione e perversione.

Ricomincio a leccare e succhiare come non ho mai fatto, lui se ne accorge e la cosa gli piace da impazzire.Ma la mia mente si è fissata sulla fica di lei!Sono convinta che lei voglia il mio cazzo, ed io le voglio sborrare addosso!

A quel punto io e lui siamo nudi, gli dico di trasferirci dietro, dalla moglie, lui accetta, deve aver capito!

Mi preoccupo di spogliarla per bene, intanto la accarezzo e lei prende in mano il mio cazzo ed inizia a menarmelo per bene.Non avevo mai provato una sensazione così appagante e non pensavo che lo potesse fare una donna.

Allora senza pensarci le  infilo il mio cazzo duro in fica e lei dopo qualche minuto viene, completamente invasa dalla perversione  dall’ eccitazione di quel momento.

Il mio cazzo si indurisca ancora di più, nel momento che lui mi infila il suo nel culo.Con la dolcezza di chi sà di avere un cazzo di quelle dimensioni. Lo sento entrare con dolcezza e la cosa mi piace veramente tanto!

La moglie intanto stà godendo del mio di cazzo e la sento venire per la seconda volta, è sempre più bagnata e la cosa mi eccita a tal punto che tiro fuori il mio cazzo e le sborro addosso, mentre il mio culo è pieno dell’ arnese del marito.Le sensazioni nel mio cervello sono incredibili.L’eccitazione è massima.A quel punto non mi rimana che mettermi da una parte e godermi lo spettacolo di lui che si mette sopra la moglie e la scopa, come non ha mai fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *